___________________________
GALLERIA FOTOGRAFICA
Galleria fotografica
___________________________
ALTIMETRIA (solo andata)
altimetria
___________________________

DOWNLOAD TRACCIA GPS PER GOOGLE EARTH
istruzioni sull'utilizzo
della traccia GPS


___________________________
FOTO SATELLITARI
sat1

sat2

sat3

sat4

sat5

___________________________








CICLOVIA PARCO DEL SERIO NORD

Descrizione del percorso:

Percorso ciclopedonale che ci farà scoprire la campagna a due passi da Bergamo in un contesto per alcuni tratti di paesaggio lunare.

Il percorso parte da Seriate ed arriva a Ghisalba percorrendo la sponda orografica sinistra del fiume serio, questo tratto è ben segnalato e mantenuto e durante il percorso è possibile vedere vecchie cascine, campi coltivati e cave di ghiaia a ridosso del letto del fiume, nel periodo della transumanza la pista viene utilizzata anche dai pastori ed è facile ritrovarsi in bici in mezzo alle pecore (fig.4).

E’ possibile proseguire oltre Ghisalba ed allacciarsi alla pista ciclabile di Romano di Lombardia (pista ciclabile parco Serio sud in costruzione) per poi ritornare sul lato destro del fiume serio ed allacciarsi verso il finale alla breve pista ciclabile di grassobbio-Seriate. Ulteriori informazioni del giro completo si trovano nel percorso (anello del parco serio in costruzione).



Visualizza Pista ciclabile Parco Serio nord in una mappa di dimensioni maggiori

Scheda:
Distanza:          10 Km (solo andata)
Dislivello:         60 metri
Durata:             0,5 ore (solo andata)
Difficoltà:         bassa
ciclabilità:        100%
fondo:              asfalto 20%, cemento 0%, sterrato 80%, single track 0%
Percorribilità:   tutto l’anno, da evitare dopo il tramonto.

Indicazioni percorso
:

La partenza è pista ciclabile si trova nel parco oasi verde 1 di Seriate, per raggiungerlo si parte dalle piscine comunali di Seriate, si percorre Via Francesco e canetta e torquato decò (ndr: è una sola via con tanti nomi....) per 400 metri e poi via Lazzaretto dove subito troviamo il parco sulla destra.
Si attraversa il parco piano perché spesso affollato ed in fondo a sinistra si stacca la pista ciclabile dove, dopo un sottopassaggio, ci troviamo immediatamente immersi nella natura con una pista in terra battuta ed alti cespugli (fig.2).
Più avanti l’orizzonte si allarga per pedalare su una ampia asfaltata tra cespugli e ghiaia, ogni tanto si intravede il fiume Serio alla nostra destra (fig.3).
Superato un ponte che attraversa un canale la ciclabile ritorna sterrata con dei leggeri saliscendi (fig.5), durante il tragitto possiamo uscire dalla sede per brevi raid fuoristrada, sicuri di poter rintracciare la pista ciclabile quando ci pare, unica attenzione è non avvicinarsi troppo alla riva del fiume che in alcuni punti è alta e franabile a causa della composizione ghiaiosa del terreno.
E’ veramente una nuova esperienza questo percorso per noi biker abituati a fango e radici a causa della differente vegetazione e composizione del terreno, ovviamente sconsiglio la pista nei giorni caldi, sono poche le possibilità di ripararci all’ombra di un’albero.
Percorrendo la ciclovia possiamo vedere in lontananza Malpaga con il suo castello ed alcune cascine, più avanti superata una zona con percorso vita, raggiungiamo il termine della ciclovia nel punto del ponte di Ghisalba, ben visibile a sinistra il maestoso tempio di Ghisalba (fig.7).
Il ritorno è in lievissima salita.

Un piccolo appunto: alcune persone mi hanno consigliato di prestare attenzione a percorrere la prima parte di ciclovia nelle ore serali perchè frequentate da ersone poco rassicuranti, non posso confermalo in quanto il percorso mi è parso tranquillo e senza pericoli. Nessun genere di problemi di giorno.

Inserisci un tuo commento:

HTML Comment Box is loading comments...

Top page




___________________________
INDICAZIONI FOTOGRAFICHE

pic1
fig. 1

pic2
fig. 2

pic3
fig. 3

pic4
fig. 4

pic5
fig. 5

pic6
fig. 6

pic7
fig. 7
___________________________