____________________
GALLERIA
FOTOGRAFICA
galleria fotografica
____________________







MONTE FARNO CON LA NEVE

Una esperienza che non può mancare nel curriculum di un biker è quella di pedalare sulla la neve, il percorso proposto non si svolge su una "facile " pista ciclabile innevata ma sulla cima del monte Farno.


Monte Farno e rifugio Parafulmine con la neve.

Molto interessante e diverso dal solito è salire al monte Farno quando c’è neve.
Il monte Farno è perfetto per questa esperienza perchè si trova nella media val Seriana ed è quindi raggiungibile velocemente da Bergamo evitando le lunghe code necessarie per raggiungere le località sciistiche più rinomate in alta valle, inoltre si sale su una ampia strada asfaltata al sole che viene mantenuta pulita per permettere agli sciatori di fondo di raggiungere i parcheggi della colonia quindi dopo una nevicata è quasi subito transitabile sia con l’auto che con la MTB.
Il tratto su neve è sempre battuto e quindi pedalabile per permettere a sciatori e pedoni di raggiungere l’area piste di fondo.


Quasi tutti gli anni ci vado, neve permettendo e negli ultimi anni la neve non è proprio mancata.....
L’ideale è fare questo giro quando in basso la neve è scomparsa ed è rimasta solo in quota e quando fa veramente freddo per far si che si trovi una neve compatta, se la neve è marcia si fa una fatica immane per pedalare e rimanere in sella.
Per verificare se c’è neve Sul Farno è molto semplice, basta andare sul sito del Rifugio Parafulmine e guardare le immagini live della webcam al seguente indirizzo: http://parafulmine.altervista.org/


Come eseguire il percorso:

Abbiamo due modi per fare questo percorso:
1) Raggiungete il paese di Gandino in auto, parcheggiare l’auto all’inizio della salita in via Milano e percorrere i 10 km di dura salita in bici fino alla ex colonia ed i parcheggi.
2) Salire in auto fino ai parcheggi evitando i 10 km di salita asfaltata. I parcheggi sono a pagamento, ricordatevi di prendere il biglietto a Gandino prima di salire.
Per dettagli su come raggiungere il monte farno in bicicletta vedi il percorso tour della Valgandino

Raggiunta la ex colonia e superati gli ultimi parcheggi si raggiunge il Rifugio Farno, subito dopo inizia il tratto chiuso alle auto ed innevato, Il fondo viene mantenuto compatto e liscio per permettere agli sciatori di fondo ed ai pedoni di raggiungere le piste o il rifugio parafulmine, questo ci permette di pedalare sulla neve senza grosse difficoltà.

I primi 500 metri sono una salita abbastanza impegnativa ma fattibile in sella se la neve è ben compatta, basta pedalare in modo “rotondo” senza dare strappi sui pedali che farebbero inevitabilmente far scivolare le gomme.
Raggiunta la sommità la sterrata ricoperta di neve compatta prosegue con lievi saliscendi fino alla baita di ristoro. A destra possiamo vedere il “muro” della salita per i pedoni che noi faremo per la maggior parte con la bike a spinta o a spalla per raggiungere la sommità del nostro percorso, ovvero il rifugio Parafulmine.
Desidero rammentare che è VIETATO percorrere le piste da fondo sia a piedi che con la MTB.

Raggiunto il bellissimo rifugio Parafulmine, possiamo ammirare il panorama intorno a noi che spazia sulle pricipali vette orobiche, dall'Area alla Presolana, dopo una sosta siamo pronti per la discesa, la medesima fatta all’andata, ottima sfida al nostro senso di equilibrio. Raggiunta nuovamente l’ex colonia possiamo decidere di scendere per il sentiero che scende a Casnigo oppure 2 km più in basso, alle antenne, svoltare a Dx e percorrere l’ex mulattiera che scende fino a Barzizza.

Consigli utili:
Consigliato l’utilizzo di copertoni larghi e ben artigliati, una dotazione da alta montagna e magari un paio di stivali da neve caricati nella rete porta casco del vostro zaino.
Eseguire il percorso quando fa freddo in modo da essere sicuri di avere un fondo compatto.

_________________________________________________________________

Inserisci un tuo commento:

HTML Comment Box is loading comments...

Top page




____________________
FOTOGRAFIE


Inizia il bello


Sguardi inusuali tra un biker ed un fondista


finchè le gomme fanno grip si rimane in sella


vista ok


La salita verso l'altipiano


Inizia il tratto pedalabile


La salita per il parafulmine


Il pizzo Formico


il fondo ghiacciato tiene


Riflessi di luce in alta quota


fLe panchine del Rifugio Parafulmine


la discesa lungo la via pedonale, un grande gioco di equilibrio


iL tramonto comincia a colorare di rosso la neve


Tramonto


____________________