____________________
GALLERIA
FOTOGRAFICA
galleria fotografica
____________________
ALTIMETRIA

____________________
TRACCIA GPS
traccia GPS

download traccia GPS

istruzioni sull'utilizzo
della traccia GPS
____________________
ROADBOOK FOTOGRAFICO
roadbook fotografico
istruzioni sull'utilizzo
roadbook fotografico
____________________
FOTO SATELLITARI


Sat.1


Sat.2


Sat.3


Sat.4


Sat.5
____________________






"La strada dinnanzi è lunga ma se non cominci a pedalare è infinita"

SOMBRENO - SAN VIGILIO - VIA DEI VASI

Percorso alle porte della città di Bergamo, variegato, divertente e poco impegnativo.

Descrizione del percorso:
Un percorso particolare che ci farà a scoprire il lato tranquillo di città alta, un percorso ideale per una uscita serale breve ed intensa. Dopo un breve trasferimento verso la pista ciclabile di Sombreno possiamo rilassarci pedalando all’ombra della piante fino alla madonna della castagna. La salita verso san Vigilio è breve ma dura e il tratto della via dei vasi ci fa dimenticare di essere a due passi dalla città. Il ritorno su un’antica mulattiera che ci porta in località Valverde.



Visualizza Sombreno-san Vigilio-via dei vasi in una mappa di dimensioni maggiori

SCHEDA:
Distanza:
Altitudine:
Dislivello:
Durata:
Difficoltà:
Tecnica:
Ciclabilità
Fondo:
Percorribilità:
Sentieri:
29 Km (andata+ritorno)
min: 264; max: 474
600 metri
2 ore (andata+ritorno)
bassa
bassa
salita 100%, discesa 100%
asfalto 50%, cemento 0%, sterrato 40%, s.track 10%
tutto l'anno
N.A.

Indicazioni  percorso:

Partiamo dal campo base di Ranica e ci dirigiamo in via Baioni dove parte la pista ciclabile di Sombreno (vedi aticolo QUI) per raggiungere la pista ciclabile dal campo base di Ranica, consiglio di seguire la seguenti indicazioni: Ci dirigiamo verso Redona e dopo la pesa svoltiamo a destra, superiamo la casa di cura don Orione, il parco Goisis e proseguiamo sulla strada di monte rosso passando a fianco della chiesa di Valtesse. Raggiunta via Maresana che sale alla omonima località proseguiamo per via Valbona per 400 metri fino a raggiungere la partenza della pista ciclabile di Ponteranica(fig.1), la percorriamo, entriamo nella galleria (fig.2) e dall’altro lato svoltiamo a destra (fig.3) e ci allacciamo all pista ciclabile di Sombreno (fig.4)

Percorriamo la ciclovia dopo 2 km circa allo svincolo proseguiamo a destra  (fig.5) fino al termine della pista dove troviamo una sbarra ed un parcheggio, dopo 100 metri saliamo a sinistra sul colle del santuario di Sombreno (fig.6) in cima, all’interno del santuario possiamo ammirare il panorama verso Valbrembo. Scendiamo su un acciottolato a gradoni sul lato opposto della salita (fig.7) per poi riagganciarci alla pista ciclabile, svoltiamo a sinistra (fig.8) e proseguiamo diritti fino a raggiungere il santuario della madonna della castagna. Da questo punto proseguiamo sempre diritti e dopo un tratto su una stretta strada asfaltata raggiungiamo un incrocio, proseguiamo diritti per via Fontana (fig.9), superiamo la chiesa di san Rocco in Fontana ed arriviamo dopo un tornante a san Sebastiano dove troviamo una fontana per ilrifornimento. Prendiamo via colle dei roccoli che sale a sinistra della chiesetta di fronte alla fontana (fig.10) fino al campo degli alpini riconoscibile per la grande bandiera esposta ed i cannoni, svoltiamo a destra ancora in salita (fig.11) e scolliniamo, dopo 200 metri di discesa prendiamo la scalinata a destra (fig.12) proseguendo poi a sinistra (fig.13) in piano su un breve e caratteristico sentiero (via alle case Moroni) che corre parallelo dei terrazzamenti coltivati collegandoci al termine in via san Sebastiano.

Proseguiamo sull’ultima breve ed intensa salita, al termine della quale svoltiamo a sinistra (fig.14) per trovarci sulla terrazza di san Vigilio dove possiamo godere di un bellissimo panorama verso la zona ovest della città di Bergamo, alcune foto sono d’obbligo. Proseguiamo diritti in direzione nord, al bivio a sinistra per via Scalvini (fig.15) e proseguire diritti per circa 1 km superando una strada molto stretta che passa tra una casa ed un muro di contenimento <(fig.16), 200 metri più avanti al bivio teniamo la destra in discesa  (fig.17)(via Ramera) e quando ci troviamo in mezzo ai boschi con una decisa curva a destra, all’interno di essa troviamo la via dei vasi (fig.18). Il primissimo tratto è in discesa con gradoni ma poi prosegue in falsopiano per circa 1 km attraversando tre vallette, il largo sentiero è facile e veloce, arrivati alla casa, dopo una discesa in pietra raggiungiamo via Castagneta  che percorriamo in salita in direzione di città alta, dopo 1km allo stop giriamo a sinistra.
Proseguiamo per pochi metri ed alla curva a destra attraversiamo la strada e scendiamo verso valle prendendo il sentiero sotto la strada a destra (fig.19) (via Roccolino), una vecchia mulattiera quasi dimenticata ci porta velocemente a Valverde, attenzione ai sassi umidi che sono molto scivolosi!! Raggiunto l’asfalto e successivamente lo stop, svoltiamo a sinistra (fig.20) e dopo la rotonda ci ritroviamo sulla pista ciclabile di Sombreno che percorriamo a ritroso fino a raggiungere nuovamente il campo base passando per lo stadio, parco Goisis, la casa di cura Don Orione, via Marzanica ed attraversando Torre Boldone fino a raggiunger via Zopfi di Ranica.

buon divertimento!
__________________________________________________________________
INFO:

Via dei vasi:
E' un antico sistema idrico che si occupava di raccogliere l'acqua dalle  varie sorgenti poste sul versante nord dei colli e la portava nella zona dell'antica porta di S.Alessandro. Questi resti acquistano particolare importanza essendo fra i pochi reperti sicuramente romani ancora in sito a Bergamo.

Santuario di Sombreno:
Costruita nel 1493 le pareti sono colme di stucchi e affreschi di pittori illustri, uno tra tutti gli affreschi di Pietro Baschenis (1620).
Molto ineressante e particolare è la presenza dell’osso di Sombreno, una costola di mammut rinvenuta ai piedi della collina non si sa da quanto tempo. L’antica cappella dedicata alla Madonna addolorata risale al 926.
link:  http://www.santuariodisombreno.it/

Santuario madonna della castagna:
Il 28 Aprile 1510 in questo luogo apparve la beata vergine della castagna.
links:
http://www.madonnadellacastagna.it
http://www.preghiereagesuemaria.it


Inserisci un tuo commento:

HTML Comment Box is loading comments...

Top page




____________________
INDICAZIONI
FOTOGRAFICHE


fig.1


fig.2


fig.3


fig.4


fig.5


fig.6


fig.7


fig.8


fig.9


fig.10


fig.11


fig.12


fig.13


fig.14


fig.15


fig.16


fig.17


fig.18


fig.19


fig.20
____________________