____________________
GALLERIA
FOTOGRAFICA
galleria fotografica
____________________
ALTIMETRIA

____________________

download traccia GPS

istruzioni sull'utilizzo
della traccia GPS
____________________
FOTO SATELLITARI



Sat.1


Sat.2


Sat.3


Sat.4


Sat.5
____________________




La mountain bike sta al ciclismo, come lo snowboard sta allo sci, forse come il beach volley sta alla pallavolo, certo come il motomondiale stava alla F.1. O magari no. Però un legame famigliare, una somiglianza vaga, una vita parallela esistono.
(pane e gazzetta, gazzetta dello sport)

VALZURIO - COLLE PALAZZO - ARDESIO


Una incantevole valle sconosciuta al turismo di massa ci porta verso il lato nord della Presolana attraversando antichi borghi e storiche baite e percorrendo in parte il sentiero dell’ alto serio. Un’occasione unica per nostri occhi di godere panorami bellissimi.

valzurio
Descrizione del percorso
Percorso ben articolato con possibilità di 2 ritorni alternativi a scelta: attraverso la medesima strada dell’andata o dalla discesa di Colle Palazzo, ovviamente il percorso migliore è quello principale proposto con il cambio di valle e la discesa verso Ardesio. In gran parte il percorso si trova sul sentiero alto serio. La salita iniziale è agevole su asfalto e facile per poi proseguire su un lungo tratto del sentiero alto Serio con una sterrata con pendenze medie. Dalle baite del moschel inizia il lunghissimo single track tanto da fare indigestione, molto tecnico ma mai pericoloso e con continui rilanci. La discesa ripida ma veloce verso la valle giù dalla bici per 15 minuti e poi discesa su carrareccia verso Ardesio in alcuni punti molto ripida.
Sentieri percorsi: sentiero alto serio, 534.



Visualizza Valzurio - colle palazzo - Ardesio in una mappa di dimensioni maggiori

SCHEDA:
Distanza:
Dislivello:
Durata:
Difficoltà:
Ciclabilità
Fondo:

Percorribilità:
Sentieri:
30 Km
1200 metri
4 ore.
alta
90%
asfalto 30%, cemento 10%, sterrato 30%,
s.track 30%
Marzo-Novembre
alto serio, 534.

Indicazioni percorso
Partiamo dal campo base alta valle Seriana, al parcheggio di Villa d’Ogna, nella frazione di sant'Alberto, attraversiamo la strada (fig.1) e percorriamo il caratteristico ponte sospeso sul fiume serio (fig.2), svoltiamo a sinistra e subito a destra (fig.3) dove una sterrata carrozzabile in salita ci porta nei pressi di Groppino.
ponte sul Serio
Raggiunta la strada giriamo a sinistra e proseguiamo sulla strada principale fino al centro di Villa d’Ogna, prima del ponte sul fiume Ogna giriamo a destra ed attraversiamo l’antichissima piazza (fig.4), passiamo sotto il portico e percorriamo un breve tratto di mulattiera ciotolata in discesa, attraversiamo il fiume e teniamo la sinistra per poi imboccare la strada asfaltata che ci porta all’interno della Valzurio.

Arrivati al paese di oltressenda alta entriamo nelle vie strette
(fig.5) e lo attraversiamo percorrendo i vicoli del paese per poi uscire sul lato opposto (fig.6) dove c’è una caratteristica chiesa ed il palazzo del comune. Ci riallacciamo alla strada asfaltata che sale ancora per poche centinaia di metri per poi stringersi e scendere lievemente per un paio di chilometri.
Quando riprende a salire siamo arrivati al paese di Valzurio
(fig.7). Da questo punto ci troviamo sul sentiero dell’alto Serio e lo abbandoneremo solo ad Ardesio, facciamo una breve sosta per rifocillarci e riempire la borraccia alla bellissima fontana di Valzurio e poi riprendiamo la strada in salita fino alla località spinelli, da questa località inizia lo sterrato che sale lungo la valle (fig.8), proseguiamo sulla via principale, dopo 2 km circa troviamo un bivio, proseguiamo diritti sullo sterrato in direzione nord-est (fig.9). Superiamo un prato con un laghetto, area frequentata dalle famiglie per il pic-nic (fig.10) e poco dopo raggiungiamo la caratteristiche baite del Moschel (fig.11).
baite del moschel
Appena superate le due baite prendiamo il sentiero che sale a sinistra fino a che ci troviamo ad uno spiazzo con parcheggi in mezzo al bosco, giriamo a sinistra e manteniamo la carrareccia malconcia in salita fino allo scollinamento, qui imbocchiamo il sentiero che si stacca a sinistra (fig.12). Il sentiero alto serio prosegue per parecchi chilometri con tanti e tanti saliscendi, al culmine troviamo un grosso capanno, oltre il sentiero è lievemente in discesa e dopo 1km circa si allaccia ad una carrareccia, proseguiamo diritti, prima troviamo una ripida salita (fig.13), poi una discesa, quando la sterrata diventa pianeggiante proseguiamo ancora per 200 metri fino a trovarci sul retro di una baita ben ristrutturata (fig.14), nel prato di fronte a noi vediamo anche un crocefisso, da questo punto scendiamo a destra in un prato ed al limitare del bosco imbocchiamo il sentiero che passa vicino ad un “fontanino”, poco più avanti teniamo il sentiero a destra che scende ripido ed a tornanti per la valle marcia, in questo tratto bisogna scendere parecchie volte dalla bici ma si arriva a valle piuttosto velocemente.
Raggiunta una sterrata la percorriamo in discesa, si guada il fiume e poi si sale fino alla strada in cemento e pietra, questa è la strada che da Ardesio porta alla frazione di Ave. Scendiamo lungo la strada in cemento e sassi che in diversi tratti è molto ripida, al bivio teniamo la sinistra e continuiamo a scendere fino all’abitato di Ardesio.
Raggiunto il caratteristico paese lo attraversiamo e prendiamo la strada che scende a valle sulla sponda orografica sinistra del Serio fino a raggiungere nuovamente il paese di villa d’ogna, al tornante che svolta a destra teniamo la strada che entra nell’abitato e 200 metri più avanti giriamo a destra
(fig.15) sul ponte pedonale che attraversa il fiume Serio (fig.16), superiamo i giardini e prendiamo la provinciale che dopo 500 metri arriva al campo base di partenza.
_____________________________________________________________________

Variante Colle Palazzo
: All’altezza della Baita, anziché svoltare nel prato a destra ed entrare nel bosco si prosegue diritti sulla sterrata che dopo diversa strada in discesa e tornanti arriva a Nasolino e poi riallacciarsi alla strada fatta precedentemente in salita a valle di Oltressenda alta, ora seguiamo la strada fatta all’andata fino a raggiungere il campo base.

Variante ritorno: Alle baite del moschel, facciamo dietrofront e ripercorriamo in discesa il tracciato, molto bello e veloce nel caso in cui si ha poco tempo a disposizione per tornare alla base.

Variante passo scagnello: Ulteriore variante è quella di proseguire oltre la baite del moschel fino al passo scagnello per poi scendere verso Colere passando per il rifugio Albani, personalmente ho provato questa via ma poco prima ho mollato, il fondo stradale dopo le baite è molto sassosa e obbliga a scendere dalla bike praticamente per tutta la salita
…forse un giorno o l’altro ci riprovo…..

Il lago azzuro di valzurio: daVilla d’ogna c’è un sentiero che rimane sul fondo valle che porta al lago azzurro, non è ancora stato percorso ma è nei progetti futuri …coming soon….
_____________________________________________________________________

Cenni storici e curiosità

Sentiero alto Serio: uno dei più lunghi e particolari sentieri della bergamasca, non sale mai a quote eccessive, parte a Fino del Monte, poco sopra Clusone e termina a Gorno in val del riso, esegue un ampio giro dell’alta valle Seriana ed è seganalato da dal segnavia a tre strisce bianca-verde-bianca
segnavia sentiero alto serio
per info: http://it.wikipedia.org/wiki/Sentiero_dell'Alto_Serio

Sito del comune di Oltressenda alta con tante belle foto delle varie contrade http://www.comune.oltressendaalta.bg.it/
wiki:
http://it.wikipedia.org/wiki/Oltressenda_Alta

Buona pedalata!!!!


Inserisci un tuo commento:

HTML Comment Box is loading comments...


Top page


____________________
INDICAZIONI
FOTOGRAFICHE


fig.1


fig.2


fig.3


fig.4


fig.5


fig.6


fig.7


fig.8


fig.9


fig.10


fig.11


fig.12


fig.13


fig.14


fig.15


fig.16


____________________