___________________________
GALLERIA FOTOGRAFICA
galleria fotografica
___________________________
ALTIMETRIA
altimetria
___________________________

DOWNLOAD TRACCIA GPS PER GOOGLE EARTH:
(KML format)


istruzioni sull'utilizzo
della traccia GPS

________________________
FOTO SATELLITARI
sat1


sat2

sat3

sat4

sat5







CASALE - CHIESA MISMA - FORCELLA

Percorso medio-lungo abbastanza impegnativo dove ci porta a fare un largo giro intorno al monte Misma, attraversando il parco del castagno ed il parco WWF della ValPredina

Descrizione del percorso:
Un bel percorso variegato, un po di chilometri in lieve salita lungo la pista ciclabile della Valle Seriana ci serve come riscaldamento, arrivati in val del Lujo la salita piano piano si fa sentire ma non è mai dura.
Prendendo la via del castagno si può riposare un poco ma poi un paio di salite cementate ci rammentano che siamo in sella ad una montain bike.
Attraversare il single track nel parco WWF è sempre bello, un po di timore per incontri inusuali tipo cinghiali se si è da soli ci caricano di adrenalina.
Discesa dalla forcella molto tecnica, qui ci vuole un po di manico.

Scheda:
Distanza:          35 Km
Dislivello:         800 metri
Durata:             3 ore
Difficoltà:         media
ciclabilità:        100%
fondo:              asfalto 40%, cemento 10%, sterrato 20% single track 30%
Percorribilità:   tutto l’anno, evitare periodi freddi


indicazioni percorso:

Partiamo dal  campo base di Via Zopfi a Ranica e prendiamo la pista ciclabile della valle seriana. in direzione Clusone. Dopo circo 8 Km, arrivati ad Albino, prima di raggiungere il ponte medievale, giriamo a destra e prendiamo la strada che ci porta in val del lujo, con le indicazioni, Fiobbio-Casale.
Dopo circa 3 Km troviamo una strada a destra con indicazioni Fiobbio, percorriamo la salita fino al successivo incrocio, svoltiamo a sinistra e superata una bella chiesa romanica ed uno sterrato ci troviamo ad un bivio, svoltiamo a destra in via tribulina che ci porta ad Abbazia di Albino, arrivati alla piazza, sulla sinistra troviamo una fontanella per dissetarci, proseguiamo in discesa fino al cimitero dove svoltando a sinistra ci si riallaccia alla principale via lunga che porta al passo di colle Gallo, saliamo per circa 3 km fino a raggiungere Casale.
Qualche metro prima di uno spiazzo dove si trova un lavatoio e la fermata dell’autobus, giriamo a destra (fig.1) dove c’è segnalato il parco del castagno. Proseguire sempre diritti sulla strada asfaltata e cementata fino alla località Prati alti dove si trova uno stagno in estate pieno di tritoni (fig.2). Alla destra dello stagno troviamo ben segnalata la strada per la chiesina Misma, dopo un breve ma durissimo tratto di cementata  (attenzione a non cappottare) la carrareccia diventa molto gradevole (fig.3) e in breve , diventato sentiero, raggiunge la chiesina Misma.
Proseguiamo sul sentiero che si trova di fronte all’ingresso principale della chiesa (fig.4), questo sentiero tecnico attraversa una zona franata per poi entrare nel parco WWF della valle Predina. Dopo tre chilometri circa raggiungiamo un caratteristico roccolo restaurato (fig.5), prendere il sentiero che si trova dietro (fig.6) (fig.7). Vicino a questo roccolo si trova il luogo di apparizione della madonna, (vedi scheda fondo pagina).
Percorso un lungo tratto di sentiero (fig.8), scendiamo sulla carrareccia superando una casa (fig.9), scendiamo ancora 700 metri fino ad una sbarra, qui si trova un crocevia dove noi prendiamo la strada asfaltata a sinistra che in breve raggiunge il santuario della forcella (fig.10). Superato il parcheggio di ghiaia di fronte alla chiesa, prendere il sentiero a destra che scende ripido (fig.11) ed attraversando un paio di volte la strada asfaltata ci porta nel paese di Pradalunga, in questo tratto bisogna fare attenzione a non “capottare” per l’elevata pendenza, questa mulattiera in passato, prima della costruzione della asfaltata , era l’unica via di accesso al santuario.
Attraversiamo il  paese andiamo a destra. Raggiunto lo stop, andiamo a destra per poche decine di metri e prendere la via a sinistra che scende al parco degli Alpini, qui troviamo la pista ciclabile della Valle Seriana che ci conduce dopo 8 chilometri al punto di partenza.



Cenni sul santuario della Forcella:
Ex chiesa della Madonna della neve, ora si chiama santuario della Madonna della Forcella. Bellissimo il dipinto della Madonna addolorata del diciasettesimo secolo.

Per ulteriori info clicca QUI


Cenni sulla chiesa Misma:
Antica chiesa romanica del XVI secolo con annesso ristoro attivo solo nei giorni festivi in estate

link: http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_Santa_Maria_del_Misma


Apparizione della Madonna in Spersiglio:
Raggiunto il roccolo in fig.5, In alternativa possiamo fare una capatina al luogo di apparizione della Madonna di Spersiglio, prima di prendere il sentiero dietro il roccolo, proseguiamo nel bosco di fronte allo stesso e dopo 500 metri raggiungiamo il luogo dove Roberto Longhi racconta di avere incontrato la Madonna tra il 1988 ed il 1992. Terminata la visita torniamo sui nostri passi e raggiungiamo il roccolo.

vedi la galleria fotografica del luogo.

info sulla madonna del Spersiglio: http://misma.altervista.org/index.htm



Inserisci un tuo commento:

HTML Comment Box is loading comments...



Top page



pic1
fig. 1

pic2
fig. 2

pic3
fig. 3

pic4
fig. 4

pic5
fig. 5

pic6
fig. 6

pic7
fig. 7

pic8
fig. 8

pic9
fig. 9

pic10
fig. 10

pic11
fig. 11